fbpx

Rinnovare il Working Holiday Visa (Subclass 417): tutti i modi possibili

Fino a non molto tempo indietro, nel parlare di rinnovo del Working Holiday Visa si menzionavano tendenzialmente le ‘farm’, in quanto in origine il visto Working Holiday era estendibile solo tramite occupazioni legate al mondo dell’agricoltura e degli allevamenti. A partire dal 2019, la situazione è molto cambiata, tanto che ora si parla di ‘lavoro specifico’ per il rinnovo del visto in quanto ormai i tipi di lavoro possibili sono ora i più svariati.

Per gli amanti delle regole, trovate tutte le regole pubblicate dal governo su questa pagina: https://immi.homeaffairs.gov.au/visas/getting-a-visa/visa-listing/work-holiday-417/specified-work , ma in questo articolo riassumiamo le opzioni a disposizione nel modo più sintetico.

 

****

Hai intenzione di studiare, lavorare o iniziare il tuo percorso verso la residenza permanente in Australia? Partecipa al nostro seminario sulle novità per l’immigrazione!

70 consulenze gratuite per tuti i partecipanti! 📨 Prenota subito! CLICCA QUI!!
****

 

In quali settori si può lavorare per rinnovare il proprio Working Holiday Visa?

  • Agricoltura ed allevamenti (nei codici postali che il Dipartimento definisce ‘Regional Australia’ – e che trovate nella Tabella 1)
  • Attività legate alla pesca (‘Regional Australia’ – Tabella 1)
  • Attivitá minerarie o di supporto all’estrazione mineraria (‘Regional Australia’ – Tabella 1)
  • Attivitá di potatura (‘Regional Australia’ – Tabella 1)
  • Edilizia residenziale o commerciale (‘Regional Australia’ – Tabella 1)
  • Lavoro legato al settore sanitario e medico relativo al Covid (ovunque in Australia)
  • Ricostruzione di zone colpite dagli incendi (Bushfire affected areas – Tabella 3)
  • Ricostruzione di zone colpite dagli allagamenti (non ci sono ancora postcodes pubblici)
  • Hospitality (nei codici postali delle zone definite ‘Remote/Very Remote’ ed anche ’Northern Australia’ che trovate combinati nella Tabella 2)

I settori ‘classici’: agricoltura, allevamenti, pesca, miniere, potatura ed edilizia in Regional Australia.

Questi settori sono sempre stati disponibili, vediamoli da vicino.

  • Agricoltura ed Allevamenti:

– mietitura ed imballaggio di frutta o verdura

– potatura degli alberi;

– coltura;

– lavorazione di prodotti agricoli;

– allevamento di animali per attività rivolte alla vendita

– lavorazione di prodotti animali (imballaggio ed inscatolamento, tosatura, abbattimento)

– produzione di prodotti caseari

  • Pesca e raccolta di perle:

– qualsiasi operazione direttamente relativa alla cattura di pesci, altre specie acquatiche o alla raccolta di perle

• Potatura e coltura:

– semina di alberi in piantagioni o foreste

– abbattimento degli alberi;

– trasporto di alberi e tronchi dal sito dell’abbattimento al centro di lavorazione

• Attività minerarie:

– estrazione di carbone;

– estrazione di petrolio o gas naturale;

– estrazione di minerali grezzi;

– estrazione di minerali ad uso edile;

– estrazione di minerali non metallici;

– ricerca ed esplorazione (ai fini d’estrazione);

– attività di supporto all’estrazione

• Edilizia:

– edilizia residenziale;

– edilizia civile ed industriale;

– edilizia commerciale;

Tutti questi lavori sono compatibili solo se svolti nei codici postali della tabella qui sotto

Ristorazione e Turismo in ‘Northern‘ ed anche ‘Remote Australia

Prima di controllare i codici postali, ricordate che i giorni di lavoro svolti nel settore della ristorazione saranno validi solamente se la payslip è relativa ad un periodo che parte dal giorno 22 Giugno 2021. Lavoro in Hospitality svolto prima di tale data non sarà ritenuto valido nel conteggio.

Le mansioni sono relative al turismo ed alla ristorazione, come le guide turistiche, gli istruttori di attività ricreative o le persone impiegate in cafè, ristoranti ed hotel. Quello che è importante è che il lavoro sia a direttamente relativo alla ristorazione o turismo e non un’impiego indiretto. Per fare degli esempi:

  • Chef e pizzaioli vanno bene
  • Camerieri e baristi vanno bene
  • Il driver di un bus per gite turistiche va bene

Non andrebbero bene:

  • Commesso in un negozio
  • Fare solamente pulizie in un ristorante ma non interagire con clienti (come fanno runner e camerieri)
  • Lavorare in ufficio per una catena di ristoranti

Fate attenzione ai codici postali, esistono due liste differenti sulla fonte ufficiale, la ragione è che la lista ‘Northern’ comprende solamente aree dell’Australia Meridionale (Northern Territory ma anche Northern Queensland e Northern Western Australia). La lista Remote and Very Remote Australia comprende tutti gli stati Australiani ma le località sono molto isolate.
Per comodità, vi abbiamo unificato le due liste di codici postali e le trovate qui:

Ricostruzione: zone colpite da incendi e da allagamenti

Se siete volontari in una delle zone che sono state compromesse da questi eventi atmosferici, potete utilizzare questa esperienza per rinnovare il visto solamente se maturato a partire da Luglio del 2019. Si tratta di servizio di supporto alle persone che vivono e lavorano in tali aree, oppure lavoro in edilizia relativo alla ricostruzione di zone colpite da incendi o allagamenti.

Per quanto riguarda le aree affette da ‘bushfires’, una lista di codici postali è disponibile e la trovate qui sotto:

Il Ministro dell’Immigrazione Hawke ha annunciato che anche le zone colpite dai recenti allagamenti saranno utili per il conteggio dei giorni per rinnovare le Subclasses 417 e 462. Non c’e` ancora sulla fonte ufficiale alcun dettaglio quindi per il momento non utilizzerei quel tipo di esperienza per il rinnovo del visto (questo perchè spesso indicano una data di inizio per poter utilizzare questi giorni). Inoltre, non ci sono codici postali disponibili al momento.

Altre informazioni utili:

  • I giorni necessari per ottenere un Secondo Working Holiday Visa sono 88
  • I giorni necessari per ottenere un Terzo Working Holiday Visa sono 179
  • Non è possibile ottenere un Terzo Working Holiday Visa se i giorni sono stati maturati prima di Luglio 2019
  • Non è possibile utilizzare il lavoro maturato durante il visto 408 per il rinnovo del visto Working Holiday (a meno che non si tratti di lavoro medico relativo al Covid)
  • Il lavoro svolto in un bridging visa attivo tra il Primo ed il Secondo Working Holiday Visa può essere utilizzato per accumulare giorni per il Terzo Working Holiday
  • Sebbene al momento il limite di età per ottenere un Working Holiday sia il compimento del trentunesimo anno di età, a partire da luglio tale limite verrà esteso al compimento del trentaseiesimo anno

Parleremo, insieme a Giulia Milizia, del rinnovo di questo visto in una delle prossime puntate di Mai Dire Australia, che potete rivedere cliccando qui!

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*