fbpx

Devo essere vaccinato per viaggiare in Australia?

Adesso, chiunque possieda un visto può recarsi in Australia rispettando alcune condizioni, tra cui il vaccino COVID 19. Ne parliamo in questo post.

Sia che tu abbia intenzione di venire per studiare, lavorare o come turista, dovresti essere completamente vaccinato (controlla la definizione qui sotto). Tuttavia, i candidati idonei possono essere esentati solo se soddisfano requisiti specifici.

Prima di prenotare il tuo viaggio, ti consigliamo di dare un’occhiata alle seguenti condizioni:

Completamente vaccinati: Cosa significa?

Si è considerati completamente vaccinati se si è completato un ciclo primario di un vaccino approvato o riconosciuto dalla Therapeutic Goods Administration (TGA). Sono comprese le dosi miste.

Leggi di più:Visto Covid-19 (sottoclasse 408): Modifiche marzo 2022

Vaccini approvati per l’uso in Australia
La TGA riconosce tutti i vaccini provvisoriamente approvati in Australia. Questi includono:

Comirnaty (Pfizer)
Vaxzevria (AstraZeneca)
Spikevax o Takeda (Moderna)
COVID-19 Vaccino Janssen (Janssen)
Nuvaxovid (Biocelect per conto di Novavax).
Vaccini riconosciuti per i viaggi in Australia

Coronavac (Sinovac)
Covishield (AstraZeneca – Serum Institute of India)
BBIBP-CorV (Sinopharm China)
Covaxin (Bharat Biotech)
Sputnik V (Istituto di ricerca Gamaleya)

I vaccini attualmente approvati o riconosciuti e i dosaggi accettati per i viaggi internazionali sono:

Due dosi a distanza di almeno 14 giorni di:
AstraZeneca Vaxzevria
AstraZeneca Covishield
Pfizer/Biontech Comirnaty
Moderna Spikevax o Takeda
Sinovac Coronavac
Bharat Biotech Covaxin
Istituto di ricerca Gamaleya Sputnik V
Novavax/Biocelect Nuvaxovid
Sinopharm BBIBP-CorV
o

Una dose di:
Vaccino COVID di Johnson & Johnson/ Janssen-Cilag
e sono trascorsi almeno 7 giorni dall’ultima dose di vaccino di un ciclo di immunizzazione.

Vaccino COVID 19: Esenzioni in Australia

Se non puoi ricevere il vaccino COVID-19 per motivi medici, devi fornire una prova accettabile della controindicazione medica.

Se si fornisce una prova accettabile, si potrà viaggiare con le stesse modalità dei viaggiatori vaccinati.

Cos’è la Dichiarazione Digitale del Passeggero?

Tutti i passeggeri che arrivano in Australia devono compilare la DPD. La DPD può essere avviata sette giorni prima del volo, ma deve essere presentata prima della partenza per l’Australia.

Quando si compila la DPD, è necessario rilasciare una dichiarazione legalmente vincolante in relazione al proprio stato vaccinale.

 

Devo sottopormi a un test prima del viaggio?

L’Australia non richiede di sottoporsi ad alcun test COVID-19 prima della partenza per entrare, uscire o transitare in Australia.

È responsabilità del viaggiatore verificare i requisiti per i test e le prove di vaccinazione delle compagnie aeree o degli operatori navali con cui viaggia e di tutti i Paesi in cui viaggia e transita.

La maggior parte degli Stati e dei territori richiede di sottoporsi al test COVID-19 subito dopo l’arrivo. Si consiglia di verificare i requisiti di arrivo a seconda di Stato e territorio.

 

******

Stai cercando un piano di migrazione personalizzato per ottenere la tua Residenza Permanente?? Prenota una consultazione con il nostro agente di migrazione registrato 

Non sei sicuro delle tue opzioni in Australia? Inviaci un’email a infopoint@atlasmigration.com

 

*****

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*