fbpx

Depressione e ansia per vivere all’estero e come superarla

Fare le valigie e trasferirsi in un Paese straniero può essere una delle esperienze più belle della vita. Tuttavia, è essenziale prendersi cura della propria salute mentale per riuscire ad adattarsi al meglio.

Se conosci qualcuno che abbia sofferto di ansia o depressione o se ti è capitato in prima persona,  queste informazioni potrebbero esserti utili. Continua a leggere.

Aspetti come la lingua, le tradizioni, il cibo e le persone potrebbero sopraffare chiunque si trasferisca in un nuovo Paese. Ma aspetta, abbiamo una buona notizia! Secondo gli psicologi, è del tutto normale! Inoltre, ci sono molti consigli da poter seguire che possono aiutare ad alleviare eventuali sensazioni spiacevoli.

I fatti:

Secondo un nuovo rapporto del Council of International Students Australia, il 93% degli studenti internazionali bloccati all’estero ha avuto problemi significativi di salute mentale.

 

Perché succede?
1. Accadono molte cose nello stesso momento

 

I cambiamenti non sono facili e causano inevitabilmente stress e sentimenti spiacevoli come tristezza, frustrazione e paura, che possono sfociare in ansia o depressione.

2. Allontanamento dalla propria cerchia di supporto
  Anche con Skype e le telefonate, il legame di fiducia può indebolirsi quando si è all’estero.
3. Tutto è nuovo

Può essere mentalmente ed emotivamente faticoso affrontare tutto ciò che non si è mai sperimentato prima, come condividere la casa con persone di nazionalità diversa, parlare una lingua straniera ed adattarsi a una nuova cultura e  tradizioni.

 4. Resistenza al cambiamento  

Cambiare può essere impegnativo e sviluppare una resistenza al cambiamento è una reazione emotiva naturale quando si esce dalla propria “zona di comfort”.

“Quando ero nel mio paese…” o “Quando lavoravo come…”.

Sono pensieri comuni che possono attraversare la mente di tanto in tanto quando si arriva in un nuovo Paese.

 

Come rendere tutto più semplice?
Essere onesti riguardo ai propri sentimenti

È piú facile evitare i propri sentimenti guardando Netflix e sgranocchiando qualcosa piuttosto che affrontarli. Ma affrontarli e riconoscerli è necessario.Scrivere un diario, ad esempio, è un ottimo modo per esprimere i propri sentimenti.

Può essere utile parlare con qualcuno di cui ci si fida, che ascolti e non giudichi.\

 

Prendersi cura di se stessi è la migliore cura

Concentrarsi su se stessi svolgendo attività che si amano fa un’enorme differenza. Può sembrare ovvio e semplice, eppure molte volte non lo si fa per svariate ragioni.

Riuscire ad essere un po’ egoisti prendendosi del tempo per sè stessi non è un male, ma una necessitá a volte.

Qualche idea?

✅ Fare una passeggiata e respirare aria fresca
✅ Provare una nuova ricetta
✅ Concedersi qualche “vizio”
✅ Fare una doccia calda

Essere aperti a nuove esperienze.

La sensazione di non potersi adattare a un nuovo posto è del tutto normale e fa parte del processo di adattamento.  Tuttavia, mantenere un atteggiamento positivo ed aperto nei confronti di nuove persone puó rivelarsi un aiuto prezioso per fare nuove amicizie.

Chiedere aiuto.

Cercare di affrontare le cose da soli è chiedere troppo a chi è stressato o si sente giù.

Cercare un aiuto professionale potrebbe essere utile. Non aver paura a chiedere aiuto! In Australia, organizzazioni come Beyond Blue possono aiutare a superare momenti difficili.

Soffri di ansia e depressione?

Fai subito il test!

******

 

Per chi volesse contattare la Dottoressa Brazzoli, ecco il contatto:
📞 +61426507132
📧 giulia.brazzoli@gmail.com

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*