fbpx

Aprire un conto corrente in Australia – cosa fare appena arrivati?

Appena arrivati in Australia è bene organizzare tutti gli aspetti burocratici per affrontare al meglio la nuova vita australiana: tra questi aprire un conto corrente in Australia è sicuramente una delle più importanti, soprattutto se si vuole iniziare a lavorare il prima possibile.

Cambiare i soldi appena arrivati in Australia

Tra le primissime pratiche da sbrigare appena arrivarti in Australia c’è quella dell’apertura di un conto in banca.
Molto importante tenere a mente come nelle fase iniziali è possibile, per sostenere le prime spese, utilizzare del cash che ci si è procurato tramite una banca in Italia. In alternativa, è possibile usare in Australia qualsiasi circuito Visa e Mastercard. Tuttavia, il cash viene ottenuto ad un tasso di cambio poco favorevole e le carte straniere devono pagare tasse maggiorate per il funzionamento all’estero.

Aprire conto corrente in Australia 

Dunque, l’apertura di un bank account è una pratica da svolgere nelle primissime fasi del proprio soggiorno, sopratutto alla luce del fatto che il lavoro si trova molto in fretta, ed è necessario, per essere pagati alla fine della settimana, fornire dei dettagli bancari al proprio datore di lavoro.

Aprire un conto corrente australiano dall’Italia

Molte persone, se potessero, si potrerebbero avanti già prima di partire.
É possibile aprire un conto in banca mentre non ci si trova ancora in Australia? È possibile la pre-apertura di un conto in banca, servizio offerto dalla Commonwealth Bank of Australia: https://www.commbank.com.au/moving-to-australia/banking.html
Tuttavia, si tratta di un semplice servizio di pre-attivazione del conto, ma l’effettiva apertura deve avvenire in una filiale previa verifica dei documenti di identità. Il consiglio è dunque quello di aspettare di essere in Australia per aprire un conto.

Come si apre un conto in banca in Australia?

Risposta semplice, ci si reca presso una filiale con i seguenti documenti:
  • Passaporto
  • Visto
Una volta allo sportello, bisogna semplicemente far presente di essere arrivati da poco e di voler aprire un conto. Servirebbe, in teoria, anche il proprio TFN (Tax File Number, ossia il codice fiscale Australiano). Se non ne disponete ancora, non è un problema, potrete comunicarlo all’istituto bancario appena ne entrete in possesso.

Come spostare i soldi dall’Italia all’Australia? 

La maniera più sicura, veloce ed economica è l’utilizzo del sito web https://wise.com/it/send-money/ che permette di fare una transazione con carta di debito/credito italiana da conto in Euro, o anche tramite bonifico SEPA.
I soldi verranno trasferiti in maniera veloce e sicura dal vostro conto Italiano a quello Australiano.
Quanti conti devo aprire? Uno o due?
Esistono due tipi di conto in banca: Everyday Accounts e Saving Accounts.
Il consiglio è di aprirli entrambi. I conti ‘everyday’ sono conti con interessi bassi o nulli, ma direttamente associati ad una carta di debito/credito.
I conti Savings non sono associati a nessuna carta, e pagano interessi sul totale salvato, salvo soddisfacimento di condizioni che possono variare nel tempo.
L’ideale è dunque avere un conto per i risparmi, sui quali maturano interessi e che siedono al riparo di eventuali furti di carte o di clonazioni. Allo stesso tempo, è necessario avere un conto collegato alla propria carta per pagare i propri acquisti.

Dove aprire un conto corrente in Australia

Sebbene ci siano innumerevoli opzioni, vi citiamo le principali banche Australiane ed i corrispettivi conti:
  • Commonwealth Bank
    Tra i pro di questa banca c’è il numero di sportelli molto elevato su tutto il territorio Australiano.
  • Australia and New Zealand Banking Group (ANZ)
    ANZ al momento non presenta costi di gestione e il sistema delle app è molto user friendly.
  • National Australian Bank (NAB)
    Banca storica nazionale Australiana. Non ci sono spese di gestione.
  • ING Direct
    Corrispettivo dell’Italiano ‘Conto Arancio’. Interessi generalmente più alti della media.
    Attenzione al fatto che depositare cash richiede l’esistenza di un conto bancario diverso, in quanto si tratta di una banca completamente online.
  • Westpac
    Il sito web menziona l’esistenza di conti appositi per le esigenze di chi è appena arrivato in Australia, in base al proprio visto o per chi intende avviare un business.
Non si tratta delle sole opzioni, ma sicuramente delle più conosciute tra le banche Australiane!
Tra le altre cose che possono interessarti appena arrivato in Australia ricordiamo:

Per qualsiasi domanda ti ricordiamo che puoi contattare il nostro infopoint gratuito sempre a tua completa disposizione all’indirizzo infopoint@atlasmigration.com

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*